Hai deciso di smettere di fumare ma non sai come fare?

Allora, armati di tanta buona volontà e rispondi alle domande che sto per porti. Alcune di queste potranno metterti un po’ in difficoltà, farti fare un pizzico di fatica in più, rispetto alla normale lettura. Questo è il prezzo minimo che dovrai pagare per raggiungere il tuo risultato. 

                                    Ognuno di noi può cambiare in meglio,                                                   solo che pochi hanno voglia di farlo. (Winston Churchill)

Queste alcune delle domande a cui ti chiedo di rispondere:

  1. Perché è importante per me smettere di fumare?
  2. Qual’é il vero motivo per cui sto continuando a fumare?
  3. Quali vantaggi e quale piacere mi danno il fumo?
  4. Perché non ho smesso di fumare fino ad ora?
  5. Perché ho bisogno di farlo?
  6. Cosa ho fatto finora?
  7. Quali azioni ho intrapreso, che però non hanno funzionato?
  8. Quali risorse ho e di quali risorse avrei bisogno?
  9. A cosa dovrei rinunciare, se smettessi di fumare?
  10. Come posso soddisfare i vantaggi attuali, legati al fumo?
  11. A quali conseguenze gravi andrei incontro, se continuassi a fumare?
  12. E se, a causa di questo, un giorno fossi costretto a vivere con una mascherina per l’ossigeno, perché i miei polmoni non dovessero essere più in grado di respirare autonomamente, quanto ne sarei felice?

Se hai deciso di proseguire, sei sulla strada giusta. Questo è il tuo primo passo verso il cambiamento. Hai posizionato il primo mattone, che ti porterà alla costruzione della tua nuova casa.
Il mio compito non è quello di darti delle soluzioni, ma di aiutarti a trovare le giuste strategie, le tue, che ti aiutino ad affrontare il problema e a risolverlo. Mi sembra giusto ricordartelo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.