fbpx Privacy Policy

Comportamenti e riflessioni

Stamattina, mentre aspettavo che uscisse il caffè, riflettevo sui comportamenti che assumo in vari momenti della giornata, e sul fatto che a volte riesco a portare a termine determinate cose, e a volte no. E allora mi sono chiesto: quando riesco a ottenere dei risultati, in che modo ci riesco? E così il pensiero è andato ad una cosa che faccio da qualche tempo: attraversare la strada, passando sulle strisce pedonali. E mi sono detto: cos’è che mi spinge a passare sulle strisce, piuttosto che attraversare dove capita? E perché per me questa cosa non rappresenta più un problema, per cui lo faccio anche volentieri? Improvvisamente mi si è accesa “una lampadina”, e lentamente è uscita fuori anche una soluzione, la mia soluzione.

Qual’é la differenza tra una credenza e un valore? Sostanzialmente, la prima è una cosa in cui hai sempre creduto, fino ad un certo momento della tua vita. Ad esempio, hai sempre creduto di non essere all’altezza per fare una determinata cosa. Poi, un giorno che magari sei anche in vena, decidi di farla, e vedi che ci sei riuscito. Da quel momento, quella credenza che prima credevi fosse tua, adesso non è più valida, non ha più significato. I valori sono invece delle credenze profonde che abbiamo radicate dentro di noi: l’amore, la fedeltà, il rispetto, l’amicizia. Fanno parte della nostra personalità, del nostro essere, e per questo è più difficile che cambino.
L’altro giorno, parlando con degli amici, raccontavo di questo mio nuovo comportamento, a proposito delle strisce pedonali, e dicevo loro che, secondo me, la consapevolezza è qualcosa di più della semplice comprensione: è quando tu capisci che quella cosa è giusta e la metti in atto. Un’amica mi ha detto: ma questa è coerenza. Si, è vero, è anche coerenza. Ma tra la consapevolezza e la coerenza c’è in mezzo un’altra cosa, quella cosa che fa si che l’azione che compirai da adesso in poi non ti peserà più.

consapevolezza-valore-coerenza

 Ed allora ritorno alla riflessione di stamattina. Quand’é che diventiamo coerenti? Nel momento stesso in cui quella credenza che ora riteniamo giusta, si trasforma in un valore – il nostro valore – ecco che noi agiamo in quel modo. E quell’azione, che prima a volte evitavamo, perché ci costava farla, adesso è diventata parte integrante di noi stessi.
Stamattina ho capito una cosa nuova, ho aggiunto un nuovo tassello alla mia crescita personale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: